Matrici Quantiche

Matrice quantica, o matrice energetica, dal nome del metodo ideato da Richard Bartlett, è la matrice in cui siamo immersi e che collega tutti gli esseri viventi. La scienza oggi la definisce campo del punto zero, la mistica usa il termine Akasha.
Un essere vivente è un punto nella matrice con una particolare configurazione bio energetica che è l'insieme del suo psico soma, attuale e potenziale. Scambiamo continuamente informazioni ed energia con la matrice alla base della materia e le matrici che ci costituiscono. Queste matrici hanno una duplice esistenza, sono simultaneamente attuali e potenziali, esattamente come descritto dalla fisica quantistica: la natura ondulatoria e corpuscolare della materia sposta la determinazione dello stato osservabile della materia sull'oggetto osservatore cioè sulla coscienza.
Facendo leva su questi principi, le terapie quantistiche e in particolare la naturopatia basata sulle matrici, riportano il corpo e tutta la sua configurazione somato-emozionale, ad accedere alle soluzioni potenziali disponibili ma non ancora utilizzate.
Qualsiasi evento nella nostra esistenza implica uno scambio di informazione ed energia che informa tutto il nostro sistema su come funzionare e quali risorse utilizzare a livello sia fisiologico, bio chimico, che psico energetico. Quando il corpo sviluppa un disequilibrio, la comunicazione info-nergetica fuori e dentro al corpo non è più funzionale e richiede un cambiamento.
E' possibile innescare questo cambiamento utilizzando leggeri tocchi su punti del corpo che rappresentano le configurazioni delle matrici bio energetiche, portandole in uno stato di riprogrammazione e accesso a risorse potenziali inutilizzate. La fisiologia del corpo fa da interfaccia per le matrici che stanno alla base della configurazione di organi e sistemi.

La seduta dura circa 1 ora e prevede un colloquio iniziale, un'analisi kinesiologica della fisiologia e della comunicazione tra il sistema nervoso e gli organi, una scanerizzazione energetica dei punti del corpo che permettono accesso alle matrici, infine la riprogrammazione delle matrici, attraverso semplici e leggeri tocchi che innescano oscillazioni e movimenti spontanei del corpo.

MATERIALE DIVULGATIVO - NATUROPATIA AL CENTRO MEDICO ANANDA
Novità assoluta al centro medico Ananda Milano: ci avvaliamo delle più avanzate tecnologie di biorisonanza e medicina quantistica per fornire ai pazienti un quadro olistica del loro stato di salute effettivo e aiutarli a trasformare le loro condizioni fisiche, mentali ed emotive per raggiungere lo stato ottimale di salute.
GSR MORA Test
E' la sintesi tra la metodica EAV classica (Elettroagopuntura di Voll) e nuove metodiche energetiche come il test RCV secondo Schimmel, la Kinesiologia applicata e la biorisonanza secondo Morrel e Rasche.
Che cosa si può testare con il GSR MORA:

  • Test meridiani: grazie alla mappatura digitale dei principali punti terminali dei meridiani energetici, è possibile misurare il livello energetico, quindi di funzionamento degli organi e dei sistemi gestiti da specifici meridiani.
  • Test di allergeni: compatibilità energetica e/o intolleranza. L'apparecchio contiene in memoria 20 elementi suddivisi in gruppi coprendo un campo che va dagli additivi – conservanti – chimici, ad elementi alimentari di natura animale ecc fino ad arrivare al gruppo di prodotti ittici, con una scala di valori suddivisa in Normale, soglia d'attenzione e Intolleranza.
  • Test di compatibilità energetica rimedi, compatibilità kinesiologica. Ovvero compatibilità del punto con il rimedio indicato. Sulla base degli squilibri ritrovati è possibile associare i rimedi appropriati e testarne l’efficacia, il dosaggio, i tempi di assunzione.
Dall'insieme di queste rilevazioni l'operatore costruisce un quadro complessivo dello stato di salute del paziente in maniera olistica e integrata con tutti gli aspetti fisiologici, emotivi e mentali. E’ in grado quindi di mappare la configurazione degli organi, sistemi fisiologici e stato mentale/emotivo per identificare il margine di trasformazione sul quale il paziente può far leva per modificare in maniera significativa e duratura il suo stato di salute.
E' un sistema del tutto indolore e non invasivo. Questa forma di diagnosi è particolarmente adatta anche in caso di patologie croniche, perché è in grado di isolare le tossine e veleni ambientali che sono all'origine di una malattia. Varie infiammazioni nascoste (sinusiti, stipsi, emicranie dolori cervicali, dermatiti d'ogni natura, eczemi ecc.) e depositi tossici possono essere individuati con la metodica GSR. Da materiali dentali come l'amalgama e protesi d’ogni genere(ittrio, titanio, cadmio, piombo, mercurio, nichel zirconio/a), cibo inquinato chimicamente o veleni ambientali(pesticidi, fungicidi, ddt, nanoparticelle, polveri di marmo ecc) tutti elementi che irritano soprattutto il sistema nervoso centrale S.N.C. e gli organi emuntori principali, fegato e reni. L'apparecchiatura funziona a basso voltaggio ed è corredata da due elettrodi, uno di forma cilindrica ottonato con un’alta conducibilità elettrica che fa da massa e sarà mantenuto in mano dal paziente, e l'altro elettrodo a forma di penna sempre con una punta ottonata che utilizzerà l'operatore come sonda su un punto specifico della mano.

Descrizione GSR
Uno degli indicatori principali in cui il nostro corpo reagisce alla tensione o ad un qualsiasi evento, di qualsiasi natura che si manifesta al suo interno o al suo esterno e che può modificarne lo stato psicofisico è quello che gli scienziati chiamano resistenza galvanica cutanea. La resistenza galvanica cutanea chiamata anche GSR (dall'inglese Galvanic Skin Resistance) è un indice di attività delle ghiandole sudorifere e della larghezza dei pori che sono entrambi controllati dal sistema nervoso simpatico. Tali variazioni possono essere misurate dal GSR MEASURING INSTRUMENT con estrema precisione e sensibilità, tanto che lo strumento può apprezzare ogni minima variazione. Questo strumento usato da oltre mezzo secolo consente a clinici, a psicologi e a psichiatri di apprezzare il valore della resistenza cutanea e di ogni sua variazione in corrispondenza di eventi provocati o spontanei. La misura è espressa in microsiemens, con doppia lettura anche in scala graduata in valore assoluto. (In bioenergetica tale apparecchiatura fu usata per la prima volta negli anni ’50 in Germania dal famoso Dott. Reinhold Voll. Egli ipotizzava che anche i punti della agopuntura rispondessero alle variazioni dello stato psicofisico o patologico dell'organismo o di un organo, mettendo a punto una metodologia di check up bioenergetico mediante, appunto, la misura della resistenza elettrica di detti punti, che porta il suo nome.

Nel 2010 l'Organizzazione Mondiale per la Sanità (OMS) equiparava la Naturopatia (Medicina Naturale) alla pratica Medica:

  • "Se praticata correttamente, la Medicina Tradizionale-Medicina Complementare e Alternativa (MT-MCA) può contribuire a proteggere e migliorare la salute e il benessere dei cittadini. L’uso appropriato delle terapie e dei prodotti della MT-MCA, tuttavia, richiede considerazione sulle questioni di sicurezza, sulla efficacia e sulla qualità. Ciò sta alla base della tutela dei consumatori e non è diversa, in linea di principio, da ciò che è alla base della moderna pratica medica".
  • "In generale, la Naturopatia privilegia la prevenzione, il trattamento e la promozione della salute ottimale attraverso l’uso di metodi terapeutici e modalità che aiutino il processo di auto-guarigione, la vis medicatrix naturae. 
 L’approccio filosofico della Naturopatia comprende la prevenzione delle malattie, la stimolazione dell’ intrinseca capacità di ristabilire la salute del corpo, il trattamento naturale di tutta la persona, la responsabilità personale della propria salute e l’educazione dei pazienti a stili di vita salutari. La Naturopatia miscela la secolare conoscenza delle terapie naturali con gli attuali progressi nella comprensione della salute e dell’essere umano stesso. La Naturopatia quindi può essere descritta come la generale pratica delle terapie naturali della salute".
I principi che sono alla base della Naturopatia possono essere riassunti come segue:
  • primo, non nuocere
  • agire in collaborazione con il potere curativo della natura
  • ricercare, individuare e trattare le causa fondamentali della malattia
  • trattare l'intera persona usando un approccio individualizzato
  • insegnare i principi di un sano stile di vita e della prevenzione sanitaria
Operatrice - Naturopata: Julia Nemes

Tags: anandamilano, milano, matrici, quantiche, energetica, energia