anandamilano

    Agopuntura

    L'agopuntura è un'antica metodologia terapeutica nell'ambito della medicina tradizionale cinese. Il suo obiettivo è ristabilire lo stato di salute e di benessere del soggetto, mediante l'inserimento di alcuni aghi in specifici punti del corpo. Lo stato patologico è conseguenza, secondo la medicina tradizionale cinese, di accumulo o di carenza di energia. Inoculando sottili aghi lungo l'asse dei meridiani, l'agopuntura è in grado di ripristinare l'equilibrio energetico del soggetto.
    Questo metodo di cura ha origini antichissime. Il periodo di massimo fulgore fu sotto la dinastia Ming. Questa dottrina venne poi esportata in Occidente, grazie ai Gesuiti, nel 1600, e al successivo lavoro di G. Sulier de Morant, un diplomatico francese. Mao Tse Tung ufficializzò successivamente l'agopuntura, consentendone l'utilizzo in ospedale.
    Dagli anni Cinquanta, ebbe inizio la ricerca scientifica sull'agopuntura. Si voleva tramandare l'antica disciplina facendo riferimento a concetti della moderna medicina occidentale, quali cellule, biochimica e strutture correlate.

    Agopuntura: indicazioni

    L'agopuntura si è rivelata particolarmente efficace contro diversi disturbi: insonnia, cefalea, acne, psoriasi, stress, depressione, infertilità, ecc.
    Recentemente, è stata utilizzata con successo nella lotta alle dipendenze. Per esempio, molti la usano per smettere di fumare o per controllare la fame nervosa.
    Un trattamento di agopuntura si rivela particolarmente utile per coloro che devono assumere molti farmaci contemporaneamente, o che hanno difficoltà o impedimenti rispetto all’assunzione di certi medicinali. Questa terapia si è dimostrata particolarmente utile, a titolo di esempio, con le donne in gravidanza o con soggetti affetti da patologie croniche, ai quali è sconsigliato l'uso prolungato degli antinfiammatori.
    L'ago è indicato anche ai soggetti ansiosi, che riescono così a liberare il cuore dalla gabbia dell'oppressione. Ciò è perfettamente in linea con la visione dell'ansia da parte della Medicina Tradizionale Cinese.
    Chi pratica l'agopuntura, in Italia, deve essere laureato in medicina e chirurgia. Ciò garantisce la professionalità dell'atto medico dell'agopuntura. Si parte da una accurata anamnesi del paziente, da una diagnosi altrettanto accurata. Quindi si concorda il tipo di trattamento più adatto, a seconda della situazione.

    Chi Siamo

    Il Centro Medico Olistico Ananda Milano nasce dall'incontro tra Oriente ed Occidente di medici allopatici, cioè medici laureati all'università ma liberi pensatori indipendenti, formati durante lo studio della medicina complementare olistica come la medicina Ayurvedica, la medicina Tradizionale Cinese e la PNEI (psico-neuro-endocrinoimmunologia).
    AnandaMilano è il tempio della cura e del benessere integrato per l'uomo, un Centro Olistico di medicina integrata che mette a disposizione il Sapere di Professionisti nel loro campo con grande apertura mentale ed onestà intellettuale, curando con Arte e Scienza.
    Secondo la Carta sottoscritta dagli Stati appartenenti all'Organizzazione Mondiale della Sanità la parola "Salute" viene definita come uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non la semplice assenza dello stato di malattia o di infermità.
    AnandaMilano si pone l'obiettivo di coniugare benessere e salute per tutti, con particolare riguardo agli aspetti ambientali di lavoro e di vita circostanti, poichè crede che la Medicina debba riappropriarsi del valore delle Persone e della Cura con metodologie milenarie e tecnologie moderne.

    Dott. Cristian Testa

    Medico Chirurgo, Università degli Studi di Milano, iscritto all'Albo dei Medici di Bergamo N.06840

    Laurea in Medicina e Chirurgia all'Università degli Studi di Milano.
    Laurea in Scienze Biologiche all'Università degli Studi di Milano.
    Diplomato presso "Istituto Tecnico Galileo Galilei " di Crema (CR) con la qualifica di "Perito Tecnologo Alimentare".
    Diplomato Naturopata Heilpractiker alla Accademia Nazionale di medicina naturale ed iridologia "G. Galilei" di Trento.
    Diplomato presso la scuola di Yoga e Meditazione "Global Sadvipra training centre" di Copenaghen.
    Corso di approfondimento presso il centro di Yoga "Ananda Nagar" nel Bhiar (India).
    Corso di approfondimento presso il centro di Yoga "Ananda Marga Pachara Samga" di Kathmandu (Nepal).
    Corsi per insegnati di Yoga presso il centro "Ananda Vipasana" di S. Ambrogio Val pollicella (VR).
    Dal 1995 ad oggi Seminari di Yoga e Meditazione di Ananda Marga Prachara Samgha dove partecipa anche come organizzatore, trainer e relatore.
    Dal 2001 ad oggi tiene numerose conferenze sulla Medicina Complementare lo yoga e la meditazione in collaborazione con diverse associazioni culturali e con il patrocinio dell'assessorato alla cultura di diversi comuni.
    Da Ottobre 2001 ad oggi docente presso l'accademia di scienze igienistiche naturali "G. Galilei" di Trento di Patologia.
    Da Ottobre 2007 ad oggi docente presso la scuola di formazione di insegnanti di yoga e meditazione dell'associazione culturale Ananda Ashram (Milano).
    Da Settembre 2009 ad oggi docente presso la scuola di formazione di insegnanti di yoga e meditazione dell'associazione culturale Samadhi (Firenze).
    Pratica sessioni individuali di rilevamenti iridologici presso diversi centri benessere e associazioni culturali da Gennaio 2001.
    Esercita la libera professione di Medico Chirurgo naturopata dal 2010.
    E' direttore Sanitario di Functionalpoint, laboratorio di Microbiologia di Bergamo.

    Dott. Simone di Bernardo

    Medico Chirurgo, Università degli Studi di Milano, iscritto all'Albo dei Medici di Milano N. 40017

    Diplomato presso il Liceo Scientifico Vittorio Veneto di Milano, consegue la Laurea in Medicina e Chirurgia nel 2005 e poi la Specializzazione in Anestesia, Rianimazione e Terapia del Dolore nel 2011 presso l'Università degli Studi di Milano.
    Abilitato nel 2014 all'esercizio della professione di Olismologo presso il Centro Studi Olismologia di Milano.
    Dal 2005 ad oggi ho lavorato come Medico Anestesista e Rianimatore in diversi Ospedali Milanesi tra i quali il Centro Cardiologico Monzino, l'Ospedale Maggiore Policlinico, l'Unità di terapia intensiva neonatale De Marchi, l'unità di Neurorianimazione S. Carlo Borromeo.
    Dal 2011 fino al 2013 ho lavorato come Dirigente Medico nel servizio di Terapia del Dolore presso l'Ospedale S. Carlo Borromeo di Milano dove ho tenuto numerose conferenze sulle tematiche Medico-Psicologico-Assistenziale del paziente affetto da dolore cronico nell'ambito del progetto nazionale "Ospedale Senza Dolore".
    Dal 2013 ad oggi lavoro sul territorio come Dirigente Medico nelle unità operative 118 Area Milano.
    Nell'Ottobre 2014 consegue l'abilitazione all'esercizio della professione di Olismologo, presso il Centro Studi Olismologia di Milano diretto dal Dott. Lorenzo Paride Capello.
    Da gennaio 2015 ad oggi tengo numerose conferenze sulla Medicina Integrata Olismologica in collaborazione con il Dott. Lorenzo Paride Capello.
    Nel Gennaio 2016 si specializza in Olismologia Intensiva Oncologica.
    Nel febbraio 2016 ottiene la nomina come Vicepresidente del M.I.D.A.C.O. (Movimento Italiano per la Diffusione dell'Approccio Clinico Olismologico).
    Attualmente lavora come Dirigente Medico nel servizio di Anestesia Rianimazione e Terapia del Dolore presso l'Ospedale S. Carlo Borromeo di Milano.
    Da Gennaio 2015 esercita la libera professione di Medico Chirurgo Olismologo.

    Dott.ssa Alice Baroni

    Psicologa clinica (registrata all’Ordine degli Psicologi della Lombardia 16446). Specializzata in Psicodiagnostica presso l'ARP di Milano e in Psicologia dell'Emergenza presso l'Università degli Studi di Bologna.
    Psicoterapeuta in formazione presso il Centro di Psicologia e Analisi Transazionale di Milano.
    Insegnante di Mindfulness Integrata (MICBT) presso il Centro Mindfulness di Melbourne, formata in Mindfulness in Educazione (MEE) presso la Mindful Schools Canada.
    Conduco gruppi con l'uso della Mindfulness rivolti a bambini (MEE), adulti (MICBT) e donne in gravidanza e neogenitori (MBCP). Fb:PresenteMindfulness]
    Docente al Master in Psicotraumatologia di ARP e a quello in Psicologia dell'Emergenza di LR Psicologia, co-autrice di diverse pubblicazioni (in calce).
    Lavoro come Psicologa per la Commissione Europea. Un po' della mia storia professionale:
    Mi sono laureta in Psicologa Clinica e Neuropsicologa nel 2009 presso presso l'Università degli Studi di Milano "Bicocca".
    Nel 2008 ho conseguito il Master in Psicologia Diagnostica presso l'Associazione di Psicologia Clinica (A.R.P.) di Milano e nel 2010 mi sono specializzata in Psicologia dell'Emergenza presso l'Università degli Studi di Bologna.
    Dal 2011 al 2014 ho vissuto in Australia, dove ho collaborato come Psicologa ricercatrice presso Centro Internazionale di Salute Mentale (CIMH) dell'Università di Melbourne e lavorato come Psicologa clinica presso il Centro Richiedenti Asilo (ASRC Asyluum Seekers Research Centre) e come Psicologa dell'Emergenza per il DRN (Network di Risposta ai Disastri) dell'Ordine Nazionale degli Psicologi Australiani.
    Nel 2012 presso il Melbourne Mindfulness Centre mi sono formata in Mindfulness Integrato: MICBT (Mindfulness Integrated Cognitive Behavioural Therapy) e da allora questa pratica è entrata a far parte della mia vita personale e professionale.
    Nel 2014 ho lavorato come Specialista della Salute Mentale per offrire interventi di Supporto Psicosociale alla popolazione colpita dal tifone Haiyan nelle Filippine e per formare gli operatori presenti sul territorio in collaborazione con Save the Children e l'OMS.
    Dal 2015 vivo a Milano dove lavoro come docente per il Master in Psicologia dell'Emergenza e per ARP per il Master in Psicotraumatologia e come Psicologa libera professionista, offrendo consulenze individuali e di gruppo.
    Negli ultimi anni in particolare, insieme con l'attività clinica individuale ho svolto gruppi di Mindfulness per la riduzione dello stress e gruppi di Mindfulness rivolti a neomamme o future mamme.
    Dal 2015 ho intrapreso la mia formazione in Psicoterapia Analitico Transazionale presso il CPAT di Milano e svolgo la mia pratica di specializzazione presso il Centro di Psicologia Clinica dell'Ospedale San Paolo, dove coconduco gruppi di psicoterapia e gruppi preparto e mi occupo di consulenze e prese in carico psicoterapeutiche.
    Nel 2015 ho inoltre lavorato come Psicologa clinica per Soleterre Onlus e dal 2016 lavoro come Psicologa per la Commissione Europea su un progetto di contrasto alla violenza di genere.
    Continuo la mia formazione in campo di pratica Mindfulness e Yoga: Nel 2015 ho svolto un corso di perfezionamento in "Mindfulness nella conduzione di gruppi" (Centro Mindfulness Milano) e recentemente ho conseguito il diploma in Elementi di Mindfulness in Educazione (MEE) presso la Scuola di Oakland (CA) e in pratiche di Yoga e Mindfulness per promuovere la regolazione emotiva e le capacità attentive di bambini e adolescenti, modulo del Programma Little Flower Yoga (NY).
    Co-autrice delle seguenti pubblicazioni:

    • Colucci, E., O’Connor, M., Field, K., Baroni, A., Pryor, R., Minas, H. (2013) Nature of domestic/family violence and barriers to using services among Indian immigrant women. Alterstice International Journal of Intercultural Research, 3 (2), Montreal
    • Fernandes, I. & Baroni, A. Trauma e memoria; il contributo dell’EMDR. In Lazzari, D. (2013) Psicoterapia: effetti integrati, efficacia e costi-benefici. Tecniche Nuove, Milano
    • Colucci, E., & Baroni. A., Considerazioni culturali nell’assessment del rischio suicidario. In Pompili, M. (2015) Manuale di Suicidologia. Pacini Ed. Pisa

    Dott.ssa Giovanna Pedersoli

    Medico Chirurgo, Università degli Studi di Milano, iscritta all'Albo dei Medici di _________ N._____

    Laurea in medicina e chirurgia conseguita in data 08/03/1996 presso la Università degli Studi di Milano.
    Iscritta all’albo dell'ordine dei medici di Milano.
    Specializzata in Medicina Fisica e Riabilitazione il 14/11/2000 presso l'Università degli Studi di Milano.
    Osteopatia: specializzazione e Diplome inter-universitaire de medecine manuelle (Osteopathie) conseguita in data 11/06/2011, anno accademico 2010/2011 presso l'Università degli Studi di Parigi, Facoltà di Medicina, Paris Nord 13, Bobigny (Francia).
    Omeopatia e Omotossicologia: Scuola Triennale di Omeopatia, Omotossicologia e Discipline Integrate completata in data 07/06/2014, svoltasi a Milano, riconosciuta dalla Accademia di Medicina Biologica, integrata successivamente da Certificate of Completion, rilasciato il 03/11/2014 da International Society of Homotoxicology and Homeopathy a Baden-Baden, Germany.

    Incarico dirigenziale attuale e relative competenze:
    Dirigente Medico Fisiatra presso la ASST Fatebenefratelli-Sacco di Milano, U.O riabilitazione e recupero funzionale dal 01/06/2006 ad oggi.
    Referente dal 2007 ad oggi per l'ambulatorio della riabilitazione di malattie respiratorie croniche e partecipa come docente al corso formativo sulla riabilitazione delle BPCO organizzato presso la stessa A.O. Fatebenefratelli e Oftalmico.
    Esegue valutazione fisiatrica ed olistica integrata con altre discipline, effettua programma riabilitativo Individuale (PRI) in ambito di patologie invalidanti ortopediche e neurologiche.
    Esegue e referta l'esame stabilometrico e posturometrico.
    Esegue valutazione posturale e con ausilio di baropodometria statica e dinamica; stabilometria statica e dinamica.
    Esegue terapia manuale e osteopatica.
    Esegue infiltrazioni intraarticolari e periarticolari con farmaci allopatici e con terapia biologica integrata.
    Esegue mesoterapia antalgica.
    Esegue bendaggio funzionale e kinesiotaping.

    Altre Specializzazioni, Master e Corsi di perfezionamento:
    Specializzazione Diplome inter-universitaire de medecine manuelle (Osteopathie) conseguita in data 11/06/2011, anno accademico 2010/2011 presso l'Università degli Studi di Parigi, Facoltà di Medicina, Paris Nord 13, Bobigny (Francia).
    Diploma in Medicina Manuale Osteopatia conseguita in data 20/05/2012; durata del corso: anni 4, (totale ore di formazione 752) presso centro di metodologie manuale (Bologna).
    Master Universitario in "Posturologia" conseguito il 12/12/2007 presso Università degli Studi Roma "La Sapienza" I° Facoltà di Medicina e Chirurgia, Dipartimento di Medicina Sperimentale, discussione di tesi sulla "Riabilitazione delle Presbiastasie"; durata del corso: 1 anno.
    Diploma di Medico Esperto in Osteopatia, Chiropratica, Terapia manuale conseguito in data 05/05/2007 a Milano, istituito da S.I.M.O.C. (Società Italiana Medici Osteopati e Chiropratici); durata del corso: 3 anni.
    Scuola Triennale di Omeopatia, Omotossicologia e Discipline Integrate completata in data 07/06/2014, svoltasi a Milano, riconosciuta dalla Accademia di Medicina Biologica: durata del corso: 3 anni, integrato successivamente da Certificate of Completion, rilasciato il 03/11/2014 da International Society of Homotoxicology and Homeopathy a Baden-Baden, Germany.
    Corso formativo di Posturologia e dei Disordini ad essa correlati di primo livello completato il 29/11/2009 e svoltosi in tre sessioni, organizzato dalla Associazione Italiana di Posturologia Applicata (A.I.P.A.).
    Corso formativo intensivo di Posturologia Applicata di secondo livello completato il 12/06/2010, svoltosi in tre sessioni, organizzato dalla Associazione Italiana di Posturologia Applicata (A.I.P.A.).
    Seminario di Formazione UP-GRADUATE di medicina Manuale Osteopatica, ore totali di corso 23, conseguito 22/04/2012 tenuto dal Prof. Dr. Christian Hay, docente universitario di Osteopatia e Medicina Manuale presso Facoltà di Medicina Paris Nord (Francia).
    Seminario di Formazione "L'articolazione temporo-mandibolare in osteopatia e le algie disfunzionali dell'apparato stomatognatico", completato 11/10/2009, tenuto dal Prof. Dr. Guy Dupiellet, docente universitario di Osteopatia e Medicina Manuale presso Facoltà di Medicina Paris Nord (Francia).
    Seminario su "Approccio neurologico e strutturale all'osteopatia viscerale" e su "Trattamento osteopatico delle cefalee in data 08-09-10/10/2010 tenuto dal Prof.Dr. Guy Dupiellet, docente universitario di Osteopatia e Medicina Manuale presso Facoltà di Medicina Paris Nord (Francia).
    Corso Formativo "La Pedana Stabilometrica e il suo utilizzo in Campo Diagnostico-Terapeutico" Corso teorico e pratico, I° sessione 31/01/2009, II° sessione 28/02/2009, III° sessione 04/04/2009, organizzato dall’Associazione Italiana di Posturologia Applicata (A.I.P.A.) tenuto da Dott.Jean LOUIS Limongi, Dott.Pietro Bressan, e Dott.ssa Anne-Francoise Poisneuf.
    Corso Formativo di BIOMEDICA POSTURALE: Valutazione delle alterazioni della postura; test bio-posturale con metodologia clinica, strumentale e di trattamento; corso teorico e pratico svoltosi il 25-26-27/10/2007 e 16/11/2007 a ROMA, responsabile dell'evento Prof. Ciro Villani.
    Corso Formativo di "Baropodometria ed Optoeletronica, le indagini nella valutazione clinica neurofisiologica", svoltosi a Roma nel Novembre del 2007 e tenuto dal Prof. Ciro Villani dell'Universit6agrave; La Sapienza di Roma, (Malattie dell'apparato Locomotore).
    Corso formativo "Addestramento all'uso del SW Assistant per l'informatizzazione del percorso protesico" (Progetto Regione Lombardia di sperimentazione protesica 2009/2010).
    Corso formativo "La terapia infiltrativa", corso teorico pratico, Aprile 2006 tenuto dal Prof. Antonio Memeo (Istituto Ortopedico G.Pini).
    Corso teorico-pratico "La paralisi cerebrale infantile: il trattamento con Tossina botulinica", Maggio 1998 presso l'I.R.C.C.S. "E.Medea" dell'Associazione "La Nostra Famiglia" di Bosisio Parini (Lc).
    Corso di Posturologia Plantare svoltosi a Milano il 24-25-26/09/2004, riconosciuto dalla International Society of Functional and Holistic Medicine (ISFOM).
    Corso didattico di Medicina Manuale (R.Maigne), U.L.E.M.M.A. (Unione latina europea di medicina manuale) Sezione SIMFER di medicina Manuale, presso Ospedale Niguarda di Milano 05-06-07/11/2004 con Prof.Robert Maigne, Prof.Ivano Colombo, Dott. Massimiliano Cossu.
    Corso formativo transdisciplinare di Posturologia, tenutosi a Milano dal 19/10/2002 al 14/12/2003) organizzato da Associazione Multidisciplinare di Posturologia (A.M.P.) e Associazione Studio Terapie Riabilitative Italiane (A.S.T.R.I.), durata del corso: 1 anno.
    Corso teorico e pratico su Bendaggio Funzionale e Taping presso Ospedale Bassini di Cinisello Balsamo il 24-25/01/1998 tenuto dal prof. F.Combi.
    Frequenta in qualità di "Visiting Research Fellow", dal 28/06/2000 al 30/08/2000, la Divisione di Medicina Sportiva e il Dipartimento di Chirurgia Ortopedica, presso l'Università di Pittsburgh (USA), Direttore della Scuola Prof. Freddie H.Fu.
    Docente di Farmacologia alla Scuola per Massofisioterapisti, 1° anno del corso biennale 1995-1997.
    Docente di "Legislazione sanitaria e deontologia" del 2° anno del corso biennale 1995-1997 (Scuola per Massofisioterapisti).
    Docente di "Legislazione sanitaria e deontologia" del 2° anno del corso biennale 1996-1998 (Scuola per Massofisioterapisti).

    Dott.ssa Marina Goretti

    Psicologa, Università degli Studi di Milano, iscritta all'Ordine degli Psicologi della Lombardia N.8482

    Diploma di maturità classica.
    Laurea magistrale in Psicologia con indirizzo psicologia sociale e dello sviluppo presso Università cattolica di Milano.
    Esame di stato e iscrizione all'Albo degli Psicologi della Lombardia.
    Formazione biennale in Sessuologia Clinica presso A.I.S.P.A. (Associazione Italiana Sessuologia e Psicologia Applicata) con titolo di Consulente in Sessuologia e iscrizione Albo F.I.S.S. (Federazione Italiana Sessuologia Scientifica).
    Formazione (100 ore) Insegnante di Yoga per bambini con metodo Balyayoga con diploma riconosciuto CSEN/CONI.
    Attualmente Master in Pedagogia della Risposta Educativa Speciale – Esperto dei Bisogni Educativi Speciali e dei percorsi di aiuto educativo personalizzato - presso Kromata – Centro Italiano di Formazione psicopedagogica, Brescia, riconosciuto da A.N.I.P.E.D. (Associazione nazionale italiana dei Pedagogisti).
    Formazione di base su "Fiori di Bach" presso Accademia per la Formazione in Floriterapia di Mendrisio, Svizzera Italiana.
    Dal 2003 al 2008 lavora prima come educatrice e poi come psicologa nell'area delle Dipendenze e della Psichiatria, dove si occupa di soggetti tossicodipendenti e con disturbi della personalità.
    Dal 2005 inizia ad occuparmi di adolescenti presso Unità Operativa di Psichiatria dell'Ospedale Niguarda di Milano, centro adolescenti, nel ruolo di Psicologa.
    Dal 2004 al 2007 si occupa di adolescenti nell'ambito della prevenzione dell'abbandono scolastico e della promozione della salute, lavorando nelle scuole secondarie di primo e secondo grado di Milano e provincia.
    Dal 2006 al 2007 lavora presso Servizi Minori e Famiglie di San Giuliano Milanese come psicologa e Responsabile Scientifica presso Sportello di Ascolto Psicologico rivolto ad adolescenti e genitori di adolescenti per il sostegno e formazione delle funzioni educative degli adulti.
    Dal 2008 al 2010 lavora per Padri Somaschi all'interno del Servizio di prevenzione dei comportamenti a rischio e del disagio in adolescenza nel Distretto Sociale Sud est di Milano presso le scuole, dove partecipa come Psicologa, Coordinatrice e Formatrice del corpo docente.
    Dal 2012 lavora come Consulente in Sessuologia e Docente con adolescenti e ragazzi di scuole superiori di Milano e provincia, all'interno di percorsi di Educazione all'affettività e alla sessualità.
    Contemporaneamente inizia ad occuparsi anche di bambini per COMIN (comunità minori- interventi a favore del minore e della famiglia) presso il Comune di Paderno Dugnano (Mi) ricoprendo il ruolo di Educatrice per Servizio di assistenza domiciliare socio-educativa rivolta al minore e alla famiglia in difficoltà.
    Dal 2011 lavora presso Scuole dell'Infanzia e Primarie di Milano e Bollate come Educatrice di Sostegno per Pianeta Azzurro, dove lavora, in collaborazione con le Unità di Neuropsichiatria di riferimento, con bambini con diagnosi di ADHD, ritardi cognitivi, Sindrome di Down, disabilità sensoriali, ecc..
    Dal 2013 insegna Yoga con metodo Balyayoga ai bambini delle scuole dell'Infanzia Statali del comune di Bollate (Mi) e, privatamente, presso centri di Yoga per adulti di Milano e provincia.
    Conduce anche laboratori e corsi di Yoga rivolti a genitori e figli.
    L'attività pluriennale di psicologa ed educatrice presso Scuole di diversi ordini e gradi (materne, primarie, secondarie e scuole superiori) e, oggi, l'insegnamento dello Yoga ai bambini, sono stati supportati da una pratica personale di Yoga (Hatha Yoga e Yoga Ratna) e meditazione (buddista), nella convinzione che queste discipline, adeguatamente riproposte e calibrate per i piccoli, possano apportare fin dalla più tenera età molteplici benefici, sia su un piano personale che relazionale, su più livelli, sempre strettamente intercorrelati, a partire da quello fisico fino a quello della mente e del cuore.

    Dott.ssa Silvia Corti

    Medico Chirurgo, Università degli Studi di Milano, iscritta all'Albo dei Medici e Chirurghi di Milano N. 44823.

    Mi sono laureata con il massimo dei voti in Medicina e Chirurgia presso l'Università Statale di Milano nel 2016.
    Nel 2016 ho ultimato il master in Agopuntura e tecniche complementari di Scuola Tao di Bologna (in collaborazione con l'Università di Bologna).
    Mi sono diplomata nel 2013 come operatrice Tuina (massaggio cinese) presso Scuola Tao di Milano, nel 2012 come insegnante di Yoga e Meditazione presso la scuola Samadhi di Firenze (200 RYT), nel 2010 in Riflessologia Plantare presso la Scuola Olistica Ananda Ashram di Milano e poi presso l’Istituto di Terapie Naturalistiche di Locarno, nel 2009 come terapista Ayurvedica presso la Scuola Olistica Ananda Ashram di Milano.
    Ho frequentato corsi di Fitoterapia presso la Scuola di Naturopatia SIMO di Milano e giornate di aggiornamento sui fitoderivati presso la società Fitomedical. Sono stata in Kerala, India, due volte per approfondire la scienza dell’Ayurveda. Precedentemente mi sono laureata in Economia e gestione Aziendale e in Mercati (2004) e Strategie d’impresa (2007) presso l’Università Cattolica di Milano.
    Ora mi sono focalizzata sulla Medicina Cinese e ho intenzione di dedicare il resto della mia vita professionale e formativa a quest’antica scienza. Ho in programma dei tirocini di agopuntura in un ospedale in Cina e di iniziare un master in farmacologia Cinese.

    Abstracts presentati a congressi nazionali e internazionali:

    SRI (Society for Reproductive Investigation), Orlando, Florida (USA), 2017:

    • LONGITUDINAL PHARMACOKINETIC AND PSYCHIATRIC ANALYSIS OF PREGNANT WOMEN IN TREATMENT WITH SSRI
    • EXPOSURE TO SSRI DURING PREGNANCY AND PPH RISK
    Agorà SIMP (Società Italiana di Medicina Perinatale), Napoli, 2017:
    • NEONATAL OUTCOMES AFTER EXPOSURE TO SSRI DURING FETAL LIFE: A PHARMACOKINETIC AND PHARMACOGENETIC ANALYSIS
    Agorà SIMP (Società Italiana di Medicina Perinatale), Assisi, 2015
    Agorà SIMP (Società Italiana di Medicina Perinatale), Milano, 2014:
    • BLOOD LOSS AND HAEMOGLOBIN STATUS IN WOMEN UNDERGOING CAESAREAN DELIVERY
    Riconoscimenti e premi
    SRI (Society for Reproductive Investigation), 64th Annual Scientific Meeting, Orlando, Florida (USA), 2017: Giorgio Pardi Foundation Travel Award for the Abstract: "LONGITUDINAL PHARMACOKINETIC AND PSYCHIATRIC ANALYSIS OF PREGNANT WOMEN IN TREATMENT WITH SSRI"

    Dott.ssa Stefania Maria Doria

    Medico Chirurgo, Università degli Studi di Milano, iscritta all'Albo dei Medici di Milano N.30759

    1990 Laurea in Medicina e Chirurgia, Università di Milano
    1992 Diploma di Scuola Superiore di Omeopatia SMB-Italia
    1995 Diploma di Specialità in Psichiatria e Psicoterapia, Università di Milano
    2000 Fine di un percorso Psicoanalitico Individuale con uno Psicanalista membro della Società Psicoanalitica Svizzera
    Dal 2000 Dirigente Medico di I° livello in un'azienda ospedaliera di Milano
    Per formazione personale si occupa da sempre di emergenze ed urgenze psichiatriche
    2005 Corsi di Aggiornamento tenuti agli infermieri del PS su tecniche di gestione del paziente violento
    2005 Corsi tenuti all'interno del carcere di San Vittore ai medici sulla gestione dei pazienti con disturbi di personalità
    2008-2010 Corsi di formazione ai manager nella gestione dello stress con tecniche cognitivo-comportamentali legati al MIT
    2011 Diploma in Agopuntura presso la Scuola Sowen di Milano
    2012 Diploma di insegnante di Yoga e Meditazione (riconoscimento C.O.N.I. e Yoga Alliance) presso la Scuola Olistica Ananda Ashram Milano
    2014 Master in Corporate and Business Coaching (Accreditation)
    2012 Corsi di Yoga, Meditazione e Mantra per lo Stress da Lavoro Correlato in Azienda
    È responsabile dello Sportello Stress da Lavoro Correlato nell'azienda dove lavora
    Master in Coach Aziendale ed Individuale
    Docenza alla Scuola di Bioenergetica negli anni 2011-2012 e 2013-2015
    2016 Apertura del Centro Medico Olistico Anandamilano
    Pubblicazione sul JAD II 24/06/2015:"Anti-anxiety efficacy of Sudarshan Kriya Yoga in general anxiety disorder: a multicomponent, Yoga based, breath intervention program for patients suffering fron genetalized anxiety disorder with or without comorbidities"

    dr. Swami Nath Mishra

    Medico Ayurvedico, Laureato (B.A.M.S) in Medicina Ayurvedica nel 1982 presso "Ahimsa Ayurvedic College" di New Delhi, riconosciuto da "Central Council of Indian Medicine" (Istituto Governativo Indiano).

    Ha conseguito successivamente i titoli di M.Sc. e Ph.D. (Dottorato) in Ayurveda, Meditazione e Yoga.
    E' regolarmente iscritto all’Albo nazionale dei Medici in India (Delhi Bharatiya Chikitsa Parishad).
    E' esperto in Diagnosi del polso (Nadi Nidan), Purvakarma, Terapia del Panchakarma e Alimentazione.
    Dal 1986 al 1993 ha lavorato come Medico Ayurvedico presso il "Sethi Medical Centre" di New Delhi.
    Dal 1993 al 2003 è stato Docente di Ayurveda presso il "Chandra College" dell’Università "Sri Lal Bahadur Shastri Rashtriya Sanskrit Vidyapeeth" a New Delhi.
    Dal 2003 ricopre la carica di Direttore aggiunto e Primario presso la "Raseshwar Yoga – Ayurveda & Anusandhan Kendra" a New Delhi ed è responsabile medico (C.M.O.) presso "Ayurvedic Panchakarma Centre" a Rishikesh (India).
    Nel periodo dal 1991 ad oggi ha pubblicato 20 libri di medicina ayurvedica e naturopatia oltre centinaia di articoli su riviste specializzate indiane.
    In Italia è uscita la prima edizione del suo libro "L’essenza dell'Ayurveda Classico" edito dalla Scuola Olistica Ananda Ashram di Milano.
    E’ stato nominato Membro a vita della "All'India Ayurveda Congress" (Vishwa Ayurveda Parishad), stimata associazione nazionale indiana della medicina ayurvedica.
    E' Direttore della Divisione Ayurveda della Scuola Olistica Ananda Ashram a Milano e tiene corsi, seminari e consulenze in tutta Italia.

    Julia Nemes

    Naturopata, specializzata in medicina energetica, floriterapia, craniosacrale, psicosomatica, kinesiologia.

    Dopo una prima laurea in scienze politiche ho inzialmente seguito la cariera internazionale nel non profit, ma ho continuato a studiare la medicina naturale e la meditazione. Dal 1998 pratico il sistema di meditazione oggi chiamato Heartfulness e ne sono diventata trainer certificata nel 2004. Nel 2005 mi sono diplomata alla scuola di Naturopatia di Riza con specializzazione in Medicina Psicosomatica, Massaggio Psicosomatico, Craniosacrale e Fiori di Bach.
    Mi interesso di medicina naturale dal 2000, da quando, durante un periodo di lavoro negli Stati Uniti per un’organizzazione non profit che si occupava di Chiropratica, sono venuta in contatto con la comunità di medici olistici americani. Un intenso periodo di studi e di viaggi tra gli Stati Uniti e l’India, mi ha collegato alla medicina olistica e alle antiche medicine dell’oriente, quella cinese e quella ayurvedica, mostrandomi sempre di più la necessità di una ricerca profonda sul tema della cura e della guarigione.
    Ho continuato ad esplorare nuove forme di cura e trattamento fino a che ho incontrato il Dott. Richard Bartlett, nel 2013, medico naturopata e chiropratico di fama mondiale che mi ha insegnato l'utilizzo della tecnologia della coscienza basata sulle matrici quantiche. Questo metodo è la somma di tutte le strade esplorate prima e i suoi benefici si integrano perfettamente con le terapie convenzionali.

    julia nemes matrici quantiche anandamilano

    Matrici Quantiche

    Matrice quantica, o matrice energetica, è un concetto relativamente nuovo in ambito scientifico, ma che oggi sta ricevendo grande risonanza grazie alla divulgazione di medici e scienziati conosciuti al grande pubblico, Gregg Braden, Bruce Lipton, Richard Bartlett, per citarne alcuni. Parliamo della matrice in cui siamo immersi e che collega tutti gli esseri viventi. La scienza oggi la definisce campo del punto zero, la mistica usa il termine Akasha. Un essere vivente è un punto nella matrice con una particolare configurazione bio energetica che è l'insieme del suo psico soma, attuale e potenziale. E’ una prospettiva alla base della visione olistica dell’uomo. Scambiamo continuamente informazioni ed energia con la matrice alla base della materia e le matrici che ci costituiscono. Queste matrici hanno una duplice esistenza, sono simultaneamente attuali e potenziali, come descritto dalla fisica quantistica: la natura ondulatoria e corpuscolare della materia. Facendo leva su questi principi, le terapie quantistiche e in particolare la naturopatia basata sulle matrici, riportano il corpo e tutta la sua configurazione somato-emozionale, ad accedere alle soluzioni potenziali disponibili ma non ancora utilizzate. La medicina olistica ed energetica sostiene il principio base della autoregolazione dei sistemi viventi. Potenzialmente il nostro orgnismo ha tutte le risorse per regolare i processi vitali ed essere in salute sempre. Quando questo non accade, alcuni dei meccanismi di autoregolazione sono in difficoltà. Qualsiasi evento nella nostra esistenza implica uno scambio di informazione ed energia che informa tutto il nostro sistema su come funzionare e quali risorse utilizzare a livello sia fisiologico, bio chimico, che psico energetico. Quando il corpo sviluppa un disequilibrio, la comunicazione info-energetica fuori e dentro al corpo non è più funzionale e richiede un cambiamento. E' possibile innescare questo cambiamento utilizzando leggeri tocchi su punti del corpo che rappresentano le configurazioni delle matrici bio energetiche, portandole in uno stato di riprogrammazione e accesso a risorse potenziali inutilizzate. La fisiologia del corpo fa da interfaccia per le matrici che stanno alla base della configurazione di organi e sistemi. La seduta dura circa 1 ora e prevede un colloquio iniziale, un'analisi kinesiologica della fisiologia e della comunicazione tra il sistema nervoso e gli organi, una scanerizzazione energetica dei punti del corpo che permettono accesso alle matrici, infine la riprogrammazione delle matrici, attraverso semplici e leggeri tocchi che innescano oscillazioni e movimenti spontanei del corpo.

    Operatrice - Naturopata: Julia Nemes

    Moxibustione

    Moxa è un termine inglese, che deriva dagli ideogrammi giapponesi Moe e Kusa, che significano, rispettivamente, "bruciare" ed "erba" (perciò, "erba che brucia"). La moxibustione, in particolare, è una tecnica terapeutica cinese, sconosciuta in occidente fino a qualche decennio fa. Consiste nel riscaldamento di aree cutanee, sovrastanti punti di agopuntura o percorsi energetici, al fine di ottenere la risoluzione di un evento patologico. La moxibustione è, come le altre pratiche della medicina cinese, di antichissima origine e di essa si parla già in un libro di seta, risalente al II-I secolo a.C. L'erba-che-brucia, impiegata in questa tecnica, è l’artemisia o assenzio selvatico, nota anche con il nome di “erba scacciadiavoli”. Si coglie nel solstizio d'estate (21 giugno), dopo che il sole l'ha imbevuta dei suoi raggi. Una volta seccate, le foglie vengono sminuzzate in un mortaio, fino a ottenere un impasto lanoso. Con questo, si possono formare delle palline, dei coni o, avvolgendolo in carta di gelso, dei sigari lunghi circa 20 cm. Queste forme si appoggiano sulla pelle in corrispondenza dei punti di agopuntura, si accendono all'estremità superiore e si lasciano bruciare.

    La leggenda vuole che questa tecnica, che cura molte malattie croniche, sia stata scoperta prima del III millennio a.C.
    Secondo l’antica cultura cinese, esistono due forze, lo yin e lo yang, che compongono il simbolo del tao, sono nel cosmo, sono dentro di noi e, quando sono in equilibrio, permettono all'energia di scorrere nei vari organi. Quando una delle due forze, o entrambe, sono in eccesso o in difetto, si producono le condizioni patologiche. La moxibustione si può usare anche in gravidanza. Tipicamente, intorno alla trentacinquesima settimana di gestazione, può essere utilizzata per stimolare il rivolgimento di un feto dalla presentazione podalica a quella cefalica. Ci sono anche specifici punti da trattare in fase pre-parto.
    Questa tecnica, in grado di offrire diversi benefici in diversi casi, come asma e bronchite, nel 2010, è diventata, insieme all'agopuntura, Patrimonio Culturale dell'Umanità dall'UNESCO, inserita tra i Patrimoni orali e immateriali dell'umanità.

    Naturopatia

    La naturopatia o medicina naturopatica è un insieme di pratiche, che hanno, come obiettivo, la stimolazione della capacità innata di autoguarigione o di ritorno all'equilibrio del corpo umano, denominata omeostasi, attraverso l'uso di tecniche e di rimedi di diversa natura, oppure attraverso l'adozione di stili di vita sani e in armonia con i "ritmi naturali".
    La naturopatia non si sostituisce alla medicina allopatica, ma si pone come strumento complementare, considerando che l’approccio alla malattia possa comportare modalità di intervento diverse, in grado di agire sinergicamente.
    Il naturopata si pone, di conseguenza, come una figura professionale che si occupa del benessere della persona integrata nella sua condizione familiare, sociale e ambientale.
    Le pratiche naturopatiche sono varie e includono i massaggi, la riflessologia plantare, l’idroterapia, la cromopuntura/cromoterapia, la floriterapia, la climatoterapia, l’aromaterapia e molte altre.
    Il termine "naturopatia" fu coniato nel 1895 dallo statunitense John Scheel, medico a New York. Il significato odierno più accreditato della parola "naturopatia" è "sentiero della natura” (Nature’s Path) per mantenere o per ripristinare lo stato di benessere.
    Secondo l'approccio olistico, è auspicabile prevenire la malattia, mantenendo o ripristinando il presunto "equilibrio energetico" della persona. La condizione patologica, infatti, è, nell'ottica naturopatica, conseguenza di uno "squilibrio energetico".

    La valutazione del singolo caso clinico, secondo i sostenitori della naturopatia, non si basa sull'esame dei sintomi, ma sull'esame del cosiddetto "terreno" della persona, dei fattori esogeni con cui esso entra continuamente in contatto e sullo stile di vita del soggetto, al fine di individuare ed eliminare le cause dello squilibrio.
    La naturopatia non ha finalità né diagnostiche né terapeutiche, piuttosto favorisce le capacità di autoguarigione della persona nella sua globalità.

    Olismologia

    L'Olismologia è un nuovo approccio clinico alla malattia basato sulla valutazione energetica dell'organismo.
    Questa terapia, permette in tempi rapidi

    • un miglioramento del vostro benessere
    • un miglioramento della vostra qualità di vita

    il percorso di diagnosi e cura olismologico si svolge in 3, 4 sedute, della durata di 1.30h circa l'una.
    Il miglioramento della qualità di vita , viene ottenuto attraverso l’integrazione tra medicina occidentale e medicina orientale, che permette al vostro corpo di avere a disposizione tutte le armi possibili per combattere , con più efficacia, la vostra malattia.
    Molti pazienti chiedono: "Dottore, ce la farò a guarire"? Noi risposte certe non le abbiamo ma abbiamo la formazione medica per utilizzare tutte le risorse che il corpo mette a disposizione, integrando le diverse conoscenze mediche, affrontando la patologia con tutte le possibilità mediche più corrette.
    Quando "arriva" la malattia capita spesso che il terrore blocchi il vostro percorso di vita e che nulla tornerà mai ad essere come prima.
    l'Olismologia vi aiuta in modo chiaro ed incisivo dandovi nuove prospettive : permette che il percorso vada avanti ridonandovi la consapevolezza del vostro potere sulla vita e quindi sulla malattia, aiutandovi a comprendere la vostra sofferenza ed allontanando la paura.

    Applicazioni dell'olismologia

    L'Olismologia può essere applicata nei seguenti casi:

    • nella patologia cronica
    • nella patologia tumorale

    in pluri patologie che inducono il Paziente allo "Shopping dei medici" nella prevenzione: per comprendere gli organi o apparati più deboli prima di sviluppare la malattia.
    Non c'è malattia che una volta compresa, e debitamente contrastata con la riscoperta delle risorse del vostro corpo ed il supporto di farmaci profisiologici (erbe, prodotti omeopatici, omotossicologici e molto altro) e trattamenti fisici mirati, non possa migliorare, portandovi quindi a godere di una qualità di vita nettamente superiore. "Capire è già guarire"

    Per avere maggiori informazioni Leggi la nostra brochure

    Omeopatia

    Il padre fondatore dell'omeopatia è il medico tedesco Samuel Hahnemann, autore del libro “Organon of medical art” (L’Organon dell'arte di guarire, prima edizione 1810). Questo modo di approcciare la malattia ha quindi più di 200 anni.
    La parola "omeopatia" deriva dai termini greci "omòios" (simile) e "pathos" (malattia). Il principio alla base della filosofia omeopatica è: "similia similibus curantur" ("il simile viene curato con il simile").
    L'approccio è di tipo olistico: il corpo e la mente vengono considerati un’unica entità.
    L'omeopatia cura i sintomi considerando la costituzione di ogni soggetto, considerando nella sua interezza. Tipicamente, il medico omeopata interpreta i sintomi sulla base della personalità del paziente, considerandone lo stato d’animo, le sue vicende, i traumi emotivi, la vita di relazione.
    Ecco perché la visita omeopatica è lunga e accurata.
    Oltre al principio per cui "il simile viene curato con il simile", l'omeopatia utilizza un altro concetto di base, quello della forza vitale. Questa influenza tutti gli aspetti della vita dell'organismo. Si adatta agli influssi ambientali, anima la vita emotiva dell'individuo, dà vita ai pensieri e alla creatività. Il meccanismo di difesa è parte integrante della forza vitale, opera su tutti i livelli dell’organismo, e può essere visto come uno strumento della forza vitale che agisce nel contesto della malattia.
    Per Hahnemann, la malattia è l'espressione dello squilibrio o del disordine di quella struttura dell'individuo che egli chiama Forza Vitale.
    Nel suo testo "Organon of medical art", lo stesso Hahnemann afferma: "Quando uno si ammala, questa energia vitale, immateriale, attiva per se stessa e presente ovunque nel corpo, è la sola, dall’inizio della malattia, a risentire l’influenza dell’agente morboso ostile alla vita (…). Solo il principio vitale, dopo essere stato così disarmonizzato, può procurare all’organismo le spiacevoli sensazioni che prova e spingerlo a compiere quelle azioni insolite che chiamiamo malattie".
    Per l'omeopata dunque, i sintomi non sono la malattia ma, al contrario, sono l'espressione del meccanismo di difesa dell'organismo nella lotta contro la malattia.

    Prakriti Test

    Parametri
    costituzionali
    VATA PITTA KAPHA Selezionare
    una o
    più caselle
    1) Corporatura Magra/snella Media Robusta
    Vata
    Pitta
    Kapha
    2) Peso corporeo Facile a
    perderlo difficile acquistarlo
    Facile a
    perderlo
    difficile acquistarlo
    Difficile a
    perderlo
    facile
    acquistarlo
    Vata
    Pitta
    Kapha
    3) Pelle Secca, ruvida, fredda, tendente a screpolarsi. Morbida,
    oleosa, calda, tendente a scottarsi al sole.
    Spessa,
    oleosa, fredda, tendente ad abbronzarsi facilmente.
    Vata
    Pitta
    Kapha
    4) Articolazioni Esili, poco elastiche Morbide ed elastiche, buoni legamenti Massicce,
    ben lubrificate e forti
    Vata
    Pitta
    Kapha
    5) Capelli Secchi, riccioluti, neri o biondi. Setosi, sottili, bruni, precocemente grigi. Spessi, oleosi, scuri o chiari, folti.
    Vata
    Pitta
    Kapha
    6) Spalle,
    torace e fronte
    Piccole Nella media Spaziose, larghe
    Vata
    Pitta
    Kapha
    7) Denti Irregolari, piccoli e storti, tendenza alle carie Medi, gialli, problemi alle gengive. Forti, bianchi, gengive sane.
    Vata
    Pitta
    Kapha
    8) Occhi Piccoli, statici, scuri, grigi, azzurri. Acuti, penetranti, verdi, nocciola. Grandi, attraenti, blu scuro, castano scuro.
    Vata
    Pitta
    Kapha
    9) Naso Piccolo Medio Largo e lungo.
    Vata
    Pitta
    Kapha
    10) Unghie Fragili con tendenza a spezzarsi. Flessibili Dure e resistenti.
    Vata
    Pitta
    Kapha
    11) Piedi e mani Piccoli e ruvidi Medi e morbidi Grandi e solidi.
    Vata
    Pitta
    Kapha
    12) Appetito Irregolare, piccoli pasti frequenti a orari diversi. Buon appetito, mangia una buona quantità di cibo, regolare ai pasti. Poco appetito, mangia per abitudine o per autogratificazione.
    Vata
    Pitta
    Kapha
    13) Voce Rauca, debole, instabile, parlata veloce. Chiara, tonante, armonica. Profonda, risonante, affascinante, forte.
    Vata
    Pitta
    Kapha
    14) Bocca Spesso secca, secchezza delle fauci. Tendenza ad arrossare il palato, gusto di lingua e labbra talvolta amaro, sensazione di gusto pungente in bocca. Eccessiva salivazione, prevalenza di gusto dolce in bocca.
    Vata
    Pitta
    Kapha
    15) Urina Chiara e scarsa. Gialla e abbondante. Molto chiara e moderata.
    Vata
    Pitta
    Kapha
    16) Evacuazione Secca, dura, costipata. Morbida, oleosa, liquida. Grossa, oleosa, pesante, lenta.
    Vata
    Pitta
    Kapha
    17) Sudorazione Scarsa e inodore. Abbondante e maleodorante. Moderata senza particolare odore.
    Vata
    Pitta
    Kapha
    18) Fede Incostante Fanatica Stabile
    Vata
    Pitta
    Kapha
    19) Memoria Buona la recente, scarsa la remota. Normale Lenta ma prolungata.
    Vata
    Pitta
    Kapha
    20) Pensiero Creativo Organizzato Pianificante
    Vata
    Pitta
    Kapha
    21) Sogni Sogna spesso ma raramente ricorda. Sogna spesso e ricorda bene i sogni. Ricorda i sogni solo se particolari, sogna poco.
    Vata
    Pitta
    Kapha
    22) Sonno Leggero, irregolare. Breve, profondo. Prolungato, pesante.
    Vata
    Pitta
    Kapha
    23) Ricerca
    della verità
    Mente facilmente su piccole cose. Mente solo se conveniente e premeditatamente. Non è portato a mentire, non ne è capace.
    Vata
    Pitta
    Kapha
    24) Reazione
    allo stress
    Paura, ansia e agitazione. Collera, invidia e ira. Perseveranza, calma e accondiscendenza.
    Vata
    Pitta
    Kapha
    25) Irritabilità Odia i climi ventosi e freddi. Odia i climi caldi e soleggiati. Odia i climi freddi e umidi.
    Vata
    Pitta
    Kapha
    26) Self-control Mente incostante, un pò caotica. Buon controllo, preciso. Forte controllo, razionale, pianificatore.
    Vata
    Pitta
    Kapha
    27) Rapporti sociali Conosce molte persone, pochi amici intimi. Molto selettivo, crea amicizie profonde e pochi nemici. Leale, con molte amicizie.
    Vata
    Pitta
    Kapha
    28) Attività Irrequieti Iperattivi Molto lenti, tendenti alla pigrizia.
    Vata
    Pitta
    Kapha
    29) Soglia
    d’attenzione
    Incostante Attenzione ad un soggetto alla volta Attento a più cose simultaneamente
    Vata
    Pitta
    Kapha
    30) Inclinazioni
    caratteriali
    Aggressivo,
    distruttivo, non incline al perdono.
    Aggressivo
    con gli aggressivi, consolatore degli umili, non perdona mai totalmente.
    Non aggressivo, tollerante.
    Vata
    Pitta
    Kapha
    Nome:
    Cognome:
    Età:
    Sesso:
    E-mail:

    Riflessologia Plantare

    Per chi cerca armonia e benessere per star bene conviene un ritorno al futuro: ritornare cioè alla riflessologia legata alla Medicina Tradizionale Cinese, un'arte che ha quasi tremila anni. Ha un azione armonizzante che aiuta la persona a trovare il benessere personale in relazione al momento, alla vita e alle emozioni, rimettendola in equilibrio con se stessa, con i suoi affetti e con l'ambiente. Azione che porta alla scomparsa dei sintomi e dei malesseri o alla loro accettazione in modo da includerli nella proprio personale benessere. Ciò che attrae di questa antica arte cinese della cura e del benessere è la complicità tra chi tratta e chi riceve il trattamento sia nella ricerca che nell’espansione dell’armonia e dell’equilibrio le quali generano una particolare gioia di vivere e di stare bene.
    Attraverso manipolazioni semplici e apparentemente molto lievi il corpo riscopre il suo specifico equilibrio fisiologico in una postura più efficiente, in una difesa dallo stress della vita quotidiana e impara ad adattarsi alle circostanze.
    Apparentemente manipolazioni così leggere dovrebbero essere blandamente rilassanti e antalgiche, non sempre è così: incontrando un problema il piede del ricevente dà degli avvertimenti dolorosi che però indicano che si va verso la soluzione e il superamento del disturbo.
    Questo tipo di riflessologia può aiutare tutti ma proprio tutti, anche bambini e anziani, a stare bene, tanto da accettare eventuali momenti dolorosi perché sentono che è una buona strada per stare meglio.
    Ha inoltre il vantaggio che può essere praticata da chiunque sia dotato di empatia e disposizione all'accoglienza dell'altro con un'umiltà priva di giudizio e ricca di discrezione. Non richiede cognizioni di medicina perché lavora sull’unione corpo mente senza pregiudizi o traguardi precostituiti.
    All'operatore si richiede empatia, ascolto con umiltà e partecipazione, umanità e discrezione, più che dottrina e intelligenza. Capacità di comunicare con un tocco delle mani vicinanza, comprensione, accettazione più direttive e controlli.
    Adatto a chi ama prendersi vera cura delle persone e si ritiene dotato di queste caratteristiche il corso, pur essendo amatoriale, permette in trenta ore di frequenza di operare con professionalità ed efficacia. Provare per credere!

    Riflessologia Plantare Secondo la Medicina Tradizionale Cinese (MTC)

    La Medicina Tradizionale Cinese dice che i problemi del tetto e delle stanze di una casa dipendono alle fondamenta e lo stesso vale per le persone: i dolori della testa, della schiena, della pancia possono derivare dai piedi e lì possono trovare sollievo. Si tratta di un'arte che ha tremila anni.
    Può essere praticata da ogni persona dotata di empatia e non richiede conoscenze specifiche di medicina o anatomia perché fa riferimento ai meridiani, canali energetici che scorrono in tutto il corpo piedi compresi.
    Ogni individuo si presenta al mondo con una quantità di energia ereditaria (energia ancestrale) e assume attraverso l'aria che respira e l'alimentazione quotidiana un energia che armonizza il rapporto corpo mente e produce benessere. Se l’armonia si rompe il benessere si guasta e per ritrovarlo è necessario agire sui meridiani per ripristinare l'armonia del flusso.
    Attraverso il piede si riesce, con una buona pratica, a riconoscere i segnali e a trattare i vari punti cercando di ristabilire l'equilibrio energetico che a sua volta migliorerà il sistema nervoso simpatico e l'armonia psicofisica.
    ll primo testo conosciuto sulla riflessologia in generale è il "Nei Ching", scritto da Huang Ti che raccolse tutte le notizie che i suoi avi si erano tramandati oralmente. Questo testo è talmente importante che viene ancora oggi usato nelle facoltà dì medicina dove si insegna: agopuntura, digitopressione, massaggio tradizionale, moxaterapia, riflessologia ed erboristeria.
    In Cina ed in India, veniva fatto largo uso, fin dai tempi remoti, di questo particolare tipo di massaggio, sia come diagnosi che come cura e prevenzione delle malattie. La prevenzione soprattutto serviva a mantenere in buona salute il paziente.
    Si racconta che ai quei tempi il medico veniva pagato solo fino a quando il paziente godeva di buona salute, mentre all'insorgere di disturbi i compensi venivano sospesi e addirittura il medico poteva essere punito se si rifiutava di curare.
    Ancora oggi questa tecnica si dimostra efficace, poco invasiva e assolutamente sicura.
    Affidandosi ad una buona guida, può essere appresa e praticata da chiunque sia dotato di empatia e interesse per la cura e il benessere delle persone, sia a livello privato che professionale.

    Servizi

    I servizi che il Centro Medico Olistico AnandaMilano offre ai Suoi Clienti sono molteplici e tutti mirati alla Salute ed al Benessere personali; visita il Centro Medico e trova la Terapia più adatta a Te!!!

    Shubhaji Satyaranjan Paul

    Nato a Kolkata (Calcutta, India) e vive a Milano
    FORMAZIONE E ISTRUZIONE
    Diploma Studi Economici
    Formazione in Yoga - Meditazione e Ayurveda presso la Scuola Seva Dharma Mission a Varanasi in India.

    ESPERIENZE PROFESSIONALI
    Trentennale esperienza di Yoga e Meditazione secondo gli insegnamenti ricevuti direttamente dal Maestro Shrii Shrii Anandamurti. Pratica e insegna Yoga, Meditazione, Ayurveda e trattamenti Ayurvedici in corsi e seminari sia in Italia che all'estero. Nel 1981 - come missionario - ha iniziato a viaggiare in India sia per diffondere la filosofia e la pratica di Tantra, Yoga e Meditazione, che per progetti sociali, guidato direttamente dal Maestro Shrii Shrii Anandamurti. In particolare ha curato l'apertura e la gestione di orfanotrofi e la distribuzione dei pasti alla popolazione. Con gli stessi obiettivi dal 1984 al 1999, ha viaggiato per quasi tutta Europa, Stati Uniti, Brasile, Argentina, Paraguay e Sud est Asiatico (Singapore, Filippine, Indonesia, Thailandia, Malesia).Nel 2000 ha fondato a Milano l'Associazione Ananda Ashram (L'eremo di Beatitudine), di cui è tuttora Presidente e responsabile.